Contratto

EMAIL.IT - CONDIZIONI GENERALI DI ABBONAMENTO AI SERVIZI EMAIL.IT

(Ultimo Aggiornamento 05/02/2014)



Le presenti Condizioni Generali e le eventuali Condizioni Aggiuntive del Servizio richiesto elencate qui di seguito, si ritengono lette e accettate dall'Utente dal momento in cui, completando la procedura indicata nel sito www.email.it (da qui in seguito anche "Sito"), oppure www.emailfax.it (da qui insieme indicati anche con "Siti"), procede selezionando l'opzione "Accetta" e/o comunque accede al Servizio e/o lo utilizza.


Condizioni aggiuntive : Email.it Free, Email.it Z-Light e Z-Pro, Email.it Pro, Email.it Light, EmailFax e ricariche Fax-Out), Email.it SMS, Email.it Business, Emili Internet Card.


1. PREMESSA: Le condizioni contrattuali sotto riportate si riferiscono a tutti i servizi attualmente erogati da Email.it Srl, o come in futuro potranno essere ridenominati, e sono regolati, oltre che dalle presenti Condizioni Generali, dalla Richiesta di adesione ai Servizi offerti da Email.it Srl e dalla liberatoria per la gestione dei dati personali trattati ai sensi del Dlgs 196/03.
L'accettazione delle presenti condizioni è condizione necessaria per l'utilizzo dei servizi offerti da Email.it Srl. Email.it si riserva la facoltà di ampliare e modificare o eliminare la gamma delle funzionalità offerte all'interno dei Servizi resi. Qualora, alla luce delle specifiche delle eventuali nuove funzionalità, sia necessaria un'integrazione alle presenti Condizioni Generali e alla Richiesta di adesione al Servizio, o un loro adeguamento, Email.it comunicherà le suddette innovazioni in modo opportuno. La registrazione per i Servizi a pagamento deve essere necessariamente sottoscritta da un adulto. La registrazione per i servizi gratuiti può essere effettuata anche da minorenni.

2. OGGETTO: Le presenti Condizioni Generali si applicano ai servizi a pagamento o gratuiti (nel seguito chiamati "Servizi") offerti ed erogati da Email.it Srl, azienda con sede legale in Ivrea (TO), Business Park, v. C. Pavese 6 (nel seguito indicata anche solo "Email.it"). Ulteriori condizioni possono applicarsi ad ogni specifico Servizio. Per prenderne conoscenza si rimanda alle varie condizioni aggiuntive, i cui collegamenti sono allegati in testa alla presente. L'utente dei servizi gratuiti è identificato dai dati inseriti dal medesimo in sede di registrazione (nel seguito chiamato "Utente"), l'utente che ha sottoscritto uno o più abbonamenti ai servizi a pagamento di Email.it potrà essere indicato anche col termine "Cliente" sia nel presente contratto, così come nelle rispettive condizioni aggiuntive. Per la descrizione tecnica ed organizzativa dei Servizi, si rimanda al sito internet www.email.it. Nel caso in cui i dati personali obbligatori forniti dall'Utente o Cliente risultassero, anche da un controllo successivo, errati, non completi o non esistenti, Email.it si riserva la facoltà di non attivare, di sospendere o di terminare il Servizio in qualsiasi momento senza alcun preavviso.

3. DURATA DEL SERVIZIO: L'abbonamento ai Servizi gratuiti ha durata indeterminata salvo revoca da comunicare, per entrambe le parti, via e-mail con un preavviso minimo di 30 giorni. L'abbonamento a ciascun Servizio a pagamento ha durata iniziale fissata dalla data di attivazione del Servizio stesso da parte di Email.it e conseguente scadenza al termine dell'ultimo giorno del periodo di abbonamento sottoscritto (mensile, annuale, pluriennale, ...).

4. ATTIVAZIONE E SOSPENSIONE: Il contratto si perfeziona:

  • per i servizi gratuiti, nel momento in cui Email.it fornisce il Servizio sulla base dell' accettazione on line delle condizioni di contratto da parte dell'utente;
  • per i servizi a pagamento, nel momento in cui il Cliente conferma l’avvenuta quietanza del corrispettivo, e comunque entro ed non oltre 15 giorni lavorativi da tale controllo.

In caso di mutamento delle condizioni tecniche e normative per la fornitura del Servizio, Email.it avrà il diritto potestativo di sospendere in qualsiasi momento la fornitura del Servizio con un preavviso di quindici giorni notificato via posta elettronica all'indirizzo collegato al presente contratto di abbonamento.

Nel caso dei servizi di posta elettronica gratuiti, se l'Utente non accede alla propria casella di posta per un periodo superiore a 60 gg consecutivi, Email.it si riserva la facoltà di disattivare la casella stessa. Quando la casella viene disattivata, tutti i messaggi in essa contenuti vengono cancellati e non sono più recuperabili. Se l'utente accede nuovamente nel periodo successivo a quello sopra indicato - ma comunque entro i 180 giorni successivi alla disattivazione - egli potrà riattivare la propria casella di posta, ma non saranno in nessun caso recuperabili i messaggi e le altre informazioni collegate (es. rubrica) presenti precedentemente alla disattivazione.

5. RECESSO: Il Cliente, per i servizi gratuiti, ha diritto di recedere in ogni momento dal contratto, il conferimento del presente diritto di recesso costituisce condizione migliorativa per il consumatore rispetto alle disposizioni previste dal D. Lgs. 50/92 e rispetto al DLgs. 185/99ed al DLgs. 206/05 che devono pertanto ritenersi assorbite. Entro 48 ore dalla comunicazione di recesso da parte del Cliente, Email.it provvederà a disabilitare l'accesso ad Internet e ai Servizi e a cessare ogni trattamento dei dati previsto.
Per i Servizi a pagamento, ai sensi del DLgs. 206/05, l'Utente ha il diritto di recedere senza alcuna penalità da un contratto di primo abbonamento ai servizi di Email.it stipulato a distanza, entro dieci giorni lavorativi decorrenti dal giorno della conclusione del contratto stesso a condizione di non aver consumato eventuali valori prepagati acquistati per i servizi a consumo.
Il diritto di recesso si esercita con l'invio, entro i termini previsti, di una comunicazione scritta alla sede di Email.it mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. La comunicazione può essere inviata, entro lo stesso termine, anche mediante telegramma, telex, posta elettronica e fax, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento entro le quarantotto ore successive; la raccomandata si intende spedita in tempo utile se consegnata all'ufficio postale accettante entro i termini previsti dal DLgs. 206/05 o dal contratto, ove diversi. L'avviso di ricevimento non e', comunque, condizione essenziale per provare l'esercizio del diritto di recesso. Il diritto di recesso non si applica ai contratti di rinnovo abbonamento. Entrambe le parti possono altresì recedere anticipatamente dall'abbonamento in casi diversi da quello contemplato al paragrafo precedente, inviando all'altra parte con le modalità indicate al punto 12 un preavviso scritto di trenta giorni rispetto alla data di recesso richiesta. Qualora il recesso anticipato rispetto alla scadenza sia esercitato da Email.it e non sia addebitabile a violazioni contrattuali commesse dall'Utente, quest'ultimo ha diritto al risarcimento dell'eventuale rateo del canone di abbonamento già pagato ma non goduto, con esclusione di ogni altro indennizzo. In caso di recesso esercitato dall'Utente al di fuori del caso contemplato nel secondo paragrafo del presente articolo o del caso contemplato al successivo articolo 12 e al di fuori di casi di violazioni del Contratto commesse da Email.it, l'Utente rinuncia espressamente al recupero del rateo dell'eventuale canone annuale già versato per il periodo non goduto.

6. CANONE: Per i Servizi a pagamento, il canone di abbonamento o rinnovo per la versione di Servizio richiesta è pari al relativo prezzo di listino (pubblicato nei Siti ) in vigore al momento dell'acquisto, al netto di eventuali sconti o promozioni e comprensivo di tutte le imposte eventualmente applicabili al momento dell'ordine. La modalità di pagamento del canone è indicata nelle condizioni aggiuntive relative a ciascun Servizio a pagamento. In caso di ritardo nel pagamento del canone, il Cliente dovrà corrispondere gli interessi di mora ai sensi degli artt. 4 e 5 D.Lgs. 231/2002, fatto salvo il diritto di Email.it di sospendere o disattivare il Servizio stesso. Restano a carico del Cliente la dotazione delle apparecchiature hardware e software e i canoni di accesso alla Rete Internet necessarie per l'utilizzo di ciascun Servizio, così come il costo delle eventuali chiamate telefoniche al provider internet utilizzato.

7. SICUREZZA: L'accesso ai Servizi è consentito mediante un codice di identificazione (username) e una parola chiave (password). Lo username è un dato pubblico, mentre la password rappresenta la chiave segreta senza la quale non si può accedere al Servizio. L'Utente è tenuto a scegliere una password non banale, di non facile individuazione. L'Utente è consapevole che l'eventuale conoscenza della password da parte di terzi consentirebbe a questi ultimi l'utilizzo del Servizio a nome dell'Utente. L'Utente è pertanto tenuto a conservare la password con la massima riservatezza e sarà responsabile di ogni danno causato dalla conoscenza della suddetta password da parte di terzi. La password può essere modificata dall'Utente in qualunque momento tramite i collegamenti inseriti nei Siti a questo scopo e, per ragioni di sicurezza, si consiglia di provvedere periodicamente a cambiarla e a verificare che non sia recuperabile tramite domande/risposte segrete che possano essere note a terzi. L'Utente si impegna a comunicare immediatamente a Email.it l'eventuale furto, smarrimento o perdita di riservatezza della password e rimane comunque responsabile di ogni impiego del Servizio sino al momento di tale comunicazione. L'Utente si impegna inoltre a comunicare immediatamente a Email.it, tramite e-mail all'indirizzo abuse@email.it, qualsiasi uso non autorizzato del proprio identificativo utente e/o password od ogni altra violazione della sicurezza a cui venisse a conoscenza.

8. DIRITTI E DOVERI DELL'UTENTE: L'Utente prende atto del fatto che è vietato servirsi o dar modo ad altri di far uso dei Servizi per effettuare operazioni che arrechino danni o turbative ad altri utenti e/o a servizi operanti nella Rete Internet e/o che violino le leggi e i regolamenti vigenti. In particolare, ma non solo, è vietato servirsi o dar modo ad altri di fare uso dei Servizi per:
- compiere atti contro la morale o l'ordine pubblico o con lo scopo di molestare la quiete altrui, danneggiare chicchessia o violare o tentare di violare comunque il segreto della corrispondenza;
- inviare a terzi messaggi non richiesti e indesiderati ("spamming")analogamente a non gestire un account per conto di, o in collaborazione con, o rivendendo il servizio per persone o aziende incluse nel registro delle attività di spam conosciuto (Spamhaus Register of Known Spam Operations) (ROKSO) su http://www.spamhaus.org;
- effettuare tentativi non autorizzati di accesso a qualsiasi account o computer che non gli appartengono;
- ottenere o cercare di ottenere servizi utilizzando modi per eluderne il pagamento dovuto;
- intercettare, impedire, interrompere illecitamente comunicazioni informatiche o telematiche o rivelarne il contenuto;
- violare, sottrarre o sopprimere la corrispondenza informatica o telematica tra terzi;
- comunicare in rete in modo offensivo, ingiurioso o diffamatorio;
- trasmettere, distribuire o mantenere qualsiasi tipo di materiale che violi qualsiasi Legge o regolamento in vigore; questo include, senza limitazioni, materiale protetto da copyright, marchi registrati, segreti industriali o altre proprietà intellettuali, materiale pornografico, diffamatorio o che costituisce trattamento illecito di dati personali o viola le leggi sul controllo delle esportazioni;
- violare la privacy degli altri utenti della Rete;
- usare i Servizi interferendo con l'uso della rete di Email.it da parte degli altri clienti o degli utenti autorizzati;
L'Utente manleva pertanto Email.it, mantenendola indenne da ogni perdita, danno, responsabilità, costo e spesa, incluse anche le spese legali, derivanti da ogni violazione di tale divieto. L'Utente prende altresì atto che, durante la navigazione in Internet, il caricamento e/o lo scaricamento di eventuali programmi, contenuti o informazioni dalla Rete avviene sotto la propria responsabilità.
Email.it permette di utilizzare come proprio indirizzo di posta elettronica, anche nelle aree pubbliche, uno pseudonimo a condizione di poter associare a questo pseudonimo, la vera identità del Cliente in modo da poter fornire, in caso di formale richiesta da parte dell'Autorità Giudiziaria, le informazioni opportune per poter perseguire i reati eventualmente perpetrati tramite lo strumento telematico. Il Cliente acconsente ed autorizza espressamente Email.it, anche ai sensi del D. Lgs. 185/99 art. 10 1° comma e del D. Lgs. 171/98 art. 10, all'utilizzo di mezzi di comunicazione automatizzata anche senza intervento di operatori (mail, sms, posta ordinaria, banner), nei limiti previsti dal consenso al trattamento dei dati personali espresso ai sensi del D.Lgs. 196/03 , per l'invio di messaggi pubblicitari.
Ove Email.it verifichi l'esistenza di uno o più episodi di spamming o altri comportamenti vietati aventi comunque origine dalla casella di posta elettronica dell'Utente stesso e/o dalla linea telefonica di cui e' intestatario l'Utente e/o che questi utilizzi per collegarsi alla Rete Internet, Email.it potrà adottare ogni opportuna misura tecnica per interrompere l'accesso dell'Utente al Servizio, o risolverlo ai sensi dell'art. 1456 c.c., senza alcun preavviso e senza per questo essere tenuta ad alcun risarcimento e fatta comunque salva ogni altra azione di rivalsa nei confronti dei responsabili di dette violazioni o, in ogni caso, recedere dal contratto di abbonamento ai sensi del punto 3 delle presenti Condizioni Generali.
L'Utente, nel dichiarare di avere la legittima disponibilità dell'utilizzo della linea telefonica attraverso la quale accede alla Rete Internet anche nell'ipotesi in cui questi non sia intestatario di tale linea, esonera da ogni responsabilità Email.it, impegnandosi a manlevarla da ogni richiesta di risarcimento danni, qualora Email.it, nell'esercizio delle facoltà e dei diritti sopraindicati, interrompa l'accesso anche da parte di terzi, diversi dal Cliente stesso, alla rete tramite la linea telefonica da cui si è generato uno o più episodi di spamming o altri comportamenti vietati.
Email.it si impegna a non inviare più di due mail pubblicitarie al giorno per i servizi gratuiti. Email.it manterrà riservati i dati identificativi forniti dal Cliente e non li rivelerà a terzi, fatta salva l'Autorità Giudiziaria che ne faccia espressa richiesta, senza il consenso esplicito del cliente esercitato ai sensi del D.Lgs. 196/03. è fatta salva la facoltà di Email.it di trasmettere detti dati a soggetti che abbiano sottoscritto un impegno di riservatezza e che siano stati da lei accettati ad espletare i servizi connessi con l'oggetto del presente contratto. Il Cliente è espressamente informato dell'impossibilità di cedere il presente contratto a terzi, a titolo gratuito o oneroso, temporaneamente o definitivamente, senza il consenso scritto di Email.it. Il Cliente e l’Utente prende atto ed accetta l'esistenza del registro dei collegamenti (log) mantenuto da Email.it. Il registro dei collegamenti ha il carattere della riservatezza potrà essere esibito solo all'Autorità Giudiziaria che ne faccia esplicita richiesta. Email.it adotta le misure tecniche ed organizzative necessarie a garantire la riservatezza del registro dei collegamenti. Al fine di identificare con certezza la provenienza della connessione, il cliente prende atto del fatto che Email.it identifica l'utente nel momento del collegamento ai Servizi mediante il numero identificativo del chiamante.
Email.it garantisce la riservatezza delle comunicazioni effettuate attraverso i propri Servizi. Tali comunicazioni non potranno in nessun caso essere oggetto di alcuna forma di verifica, controllo o censura da parte di Email.it o da parte di altri soggetti, con l'espressa eccezione dell'Autorità Giudiziaria.

9. PROFILAZIONE: Per profilazione si intende il processo mediante il quale possono essere rilevate le attitudini commerciali dell'utente manifestate attraverso le navigazioni. Email.it potrà adottare un tale sistema di profilazione degli utenti basato sull'analisi degli accessi da questi effettuati al fine di costituire una lista predefinita di siti e banner che meglio rappresentano gli interessi del Cliente da un punto di vista strettamente ed esclusivamente commerciale. La lista si potrà comporre dei siti Web più rappresentativi delle diverse categorie merceologiche. Tali siti saranno scelti fra i più popolari e stabili per ogni categoria merceologica. Il catalogo così definito sarà mantenuto aggiornato e verrà periodicamente verificato da Email.it. Email.it, mediante il sistema di formazione e conservazione del suddetto catalogo, assicura e garantisce che il suddetto catalogo non comprenderà siti nei quali siano trattati in maniera diretta o indiretta argomenti riguardanti dati sensibili: "[...] l'origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l'adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale [...]" ai sensi dell'articolo 20 del D.Lgs. 196/03. Pertanto verrà escluso a priori ogni trattamento che possa riguardare direttamente o indirettamente dati sensibili. I dati potranno essere ceduti a terzi per ricerche di mercato anonime o per l’invio di materiale pubblicitario con il consenso esplicito dell’Utente o del Cliente. Tale processo è obbligatorio per gli Utenti dei Servizi gratuiti in quanto parte integrante del recupero dei costi sostenuti per i servizi stessi, facoltativo per i Clienti dei Servizi a pagamento.

10. LIMITAZIONI DI RESPONSABILITÀ: Email.it si impegna a porre in essere quanto nella propria disponibilità per garantire la funzionalità e la continuità dei Servizi. Tuttavia l'Utente prende atto che nella durata del periodo di abbonamento potranno verificarsi interruzioni per manutenzioni ordinarie e straordinarie dei sistemi, interruzioni che comunque, per quanto possibile e salvo cause di forza maggiore, verranno comunicate in anticipo all'Utente via e-mail e/o sul Portale . L'Utente prende inoltre atto che i Servizi sono resi da Email.it secondo la disponibilità e le condizioni di congestione della rete Internet e/o della rete telefonica, in tutte le tratte percorse al momento dell'accesso. L'Utente riconosce pertanto che la continuità dei Servizi e la qualità degli stessi non dipendono unicamente dai sistemi di Email.it, ma anche dalle sopra richiamate condizioni tecniche. Email.it non risponderà quindi, né verso l'Utente né verso soggetti direttamente o indirettamente connessi all'Utente stesso, per danni di qualsiasi genere, ivi incluso l'eventuale danno subito dall'Utente per mancato profitto, uso o perdita di dati o di altri elementi intangibili, conseguenti a:
- ritardi, cattivo funzionamento, sospensione e/o interruzione nell'erogazione dei Servizi;
- merci, beni e servizi acquistati od ottenuti dall'Utente da terzi tramite i Servizi;
- accesso non autorizzato ovvero alterazione di dati e/o trasmissioni dell'Utente.
L'Utente accetta altresì che Email.it possa sospendere la fornitura dei Servizi per garantire gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Email.it non si assume alcuna responsabilità per i danni cagionati con l'uso dei Servizi. Inoltre Email.it non offre alcuna garanzia circa i risultati che sono attesi, sperati od ottenuti con l'uso dei Servizi. E' comunque espressamente esclusa ogni forma di garanzia implicita o esplicita nella misura in cui ciò non contrasta con le vigenti norme di legge. Le parti convengono e si danno reciprocamente atto che in ogni e qualsiasi caso di controversia non potrà essere richiesto a Email.it altro che il corrispettivo pagato dall'Utente per l'eventuale periodo durante il quale lo stesso non avrà usufruito del servizio.
Le transazioni effettuate dagli Utenti e Clienti con gli inserzionisti presenti sul Portale, la consegna e il pagamento di beni o servizi, la prestazione di garanzie ed ogni altro elemento connesso con le transazioni producono effetti esclusivamente tra gli stessi e l'inserzionista. Email.it è completamente estranea alla transazione commerciale. Gli Utenti e i Clienti riconoscono pertanto che Email.it non potrà essere ritenuta responsabile in ordine ai problemi connessi o derivanti, direttamente e indirettamente, dalle transazioni effettuate tramite i suoi servizi.

11. MODIFICHE ALLE CONDIZIONI DEI SERVIZI: Email.it comunicherà ai propri utenti, mediante avviso pubblicato nel Sito e/o via e-mail, eventuali modifiche tecnico/prestazionali e/o economiche apportate ai Servizi, indicando la data di efficacia delle modifiche stesse. E' responsabilità dell'Utente verificare gli avvisi pubblicati nel Sito o ricevuti tramite e-mail. Nel caso in cui tali modifiche abbiano effetti riduttivi o peggiorativi, e l'Utente non ritenga di accettarle, esso potrà entro trenta giorni dalla data della pubblicazione dell'avviso recedere dal Contratto nel rispetto dei termini e delle modalità di cui al punto 5 - Recesso. In tal caso l'Utente ha diritto al risarcimento dell'eventuale rateo del canone di abbonamento già pagato ma non goduto, con esclusione di ogni altro indennizzo. Email.it si riserva il diritto di modificare e/o integrare in qualunque momento le presenti Condizioni Generali con effetti non riduttivi o peggiorativi, inviandone comunicazione all'Utente tramite avviso pubblicato nel sito www.email.it e/o messaggio di posta elettronica. L'accettazione da parte dell'Utente potrà avvenire sia in forma esplicita, cioè espressa tramite messaggio di posta elettronica all'indirizzo che verrà indicato da Email.it nella comunicazione, sia di fatto, mediante l'utilizzo del Servizio successivamente all'avvenuta comunicazione delle modifiche e/o integrazioni.

12. COMUNICAZIONI: Salvo quanto diversamente previsto nelle presenti Condizioni Generali, le comunicazioni relative agli abbonamenti ai Servizi saranno considerate validamente effettuate se inviate per posta raccomandata A/R con conferma di ricezione e/o posta elettronica, ai seguenti indirizzi:
verso Email.it
- cartacee: Amministrazione Clienti, Business Park, Via C. Pavese 6, 10015 Ivrea (TO);
- per posta elettronica alla casella: email.pro@email.it.
Verso l'Utente o Cliente:
- all'indirizzo di residenza/sede legale o recapito alternativo indicato in sede di compilazione del modulo d'ordine o alla casella di posta elettronica assegnata all'Utente o Cliente con il presente Servizio.
L’Utente o Cliente è tenuto a comunicare tempestivamente a Email.it ogni variazione della propria residenza, domicilio e indirizzi di recapito, comprese le variazioni dell'indirizzo di posta indicato per le comunicazioni.

13. FORO COMPETENTE Per le controversie inerenti al presente Contratto, sarà esclusivamente competente il Tribunale di Ivrea (TO).

14. PRIVACY: Per l’informativa dovuta ai sensi del DLgs 196/03 ex art. 13 si rimanda alla specifica pagina inserita nel Portale collegata al presente modulo d’ordine.

15. RISERVATEZZA: L'accesso al servizio è consentito mediante un codice di identificazione Cliente (Username) e una parola chiave (password). Il Cliente è informato del fatto che la conoscenza di entrambe da parte di terzi consentirebbe a questi ultimi l'utilizzo del servizio in nome del Cliente e l'accesso alla sua corrispondenza di posta elettronica. Il Cliente è pertanto tenuto a conservare la password nella massima riservatezza e con la massima diligenza. Egli sarà ritenuto responsabile di qualsiasi danno e conseguenza pregiudizievole arrecato a Email.it o a terzi in dipendenza della mancata osservanza di quanto sopra.
Il Cliente si impegna a notificare immediatamente a Email.it l'eventuale furto, smarrimento o perdita di password.
Il Cliente si obbliga a cambiare la password nel più breve tempo possibile in caso di smarrimento o furto della medesima.

16. RINVIO: Per quanto non espressamente previsto nel presente accordo si applicano le norme di legge vigenti.

17. ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI: L’Utente dichiara di approvare espressamente, avendo avuto modo di esaminarne lo specifico contenuto, le clausole nn. 3, 5, 8, 9, 10, 11, 13 e 15, 17 e, a tal fine, sottoscrive il presente contratto ai sensi dell’art. 1342 c.c..

 



Martedì, 29 Luglio Condividi questa pagina su Facebook   Condividi questa pagina su Twitter   Diventa Fan di Email.it

Mail     Scheda cliente Assistenza

SellaVisaMastercardDinersPostepayCodiceMobilmatPayPal
Copyright 2001 - 2014 Email.it Srl - C.F e P.iva: 08440250010
REA: TO 972876 - Cap. sociale € 101.000 i.v.
Email.it ® è un marchio registrato di Email.it Srl in Italia.