Condizioni aggiuntive per il servizio Email.it Business


(Ultimo Aggiornamento 29/10/2021)

Le presenti Condizioni Aggiuntive sono parte integrante delle "Condizioni Generali di abbonamento ai servizi Email.it" e si ritengono lette e accettate dall'Utente dal momento in cui, completando la procedura indicata nel sito www.email.it, procede selezionando l'opzione "Accetta" e/o comunque accede al Servizio e/o lo utilizza.
Queste Condizioni Aggiuntive annullano e sostituiscono tutte le Condizioni Aggiuntive precedenti.

1. Descrizione del Servizio e Requisiti di Accesso

1.1 Il Servizio Email.it Business (soluzioni di Email Hosting), in base al piano attivato e ai servizi aggiuntivi inclusi nell'ordine, può comprendere:

  • caselle di posta elettronica con dominio tipo @mio_dominio.xy scelto dal Cliente;
  • hosting web con caratteristiche indicate nel sito hosting.email.it;
  • accesso FTP e/o al database, dove previsto, in base al piano hosting attivato
  • assistenza dedicata e supporto prioritario Email.it via telefono e/o via e-mail (vedasi art. 3);
  • nessuna pubblicità in uscita (nessun "footer sponsor");
  • nessuna pubblicità in ingresso inviata da Email.it (le newsletter degli sponsor di Email.it potranno essere ricevute eventualmente solo su esplicita richiesta dell'intestatario della casella Email.it Business).

2. Condizioni

2.1. Il canone annuale per il Servizio è riportato sul sito www.email.it ed è da corrispondersi anticipato in un'unica soluzione.

2.2. Modalità di pagamento: come indicato nel sito www.email.it , alla voce "Pagamenti".
Per le modalità di pagamento tramite Bonifico Bancario o Conto Corrente Postale, copia della ricevuta di pagamento deve essere inviata via e-mail o via fax al numero indicato nella e-mail di conferma d'ordine, entro 15 giorni dall'ordine e comunque entro e non oltre l'ultimo giorno di scadenza abbonamento nel caso di ordine di rinnovo, in caso contrario l'ordine si riterrà automaticamente annullato.

2.3. Per ogni servizio con pagamento di canone attivato, Email.it emetterà fattura nei termini e nei tempi previsti dalla normativa vigente.

3. Assistenza
L'abbonamento comprende assistenza prioritaria e personalizzata sui servizi erogati da Email.it, accessibile sia via telefono con un limite di massimo 60minuti/mese, anche non consecutivi, per servizio in abbonamento, che tramite ticket e/o e-mail prioritaria, con un limite di massimo 5 richieste/mese (ticket e/o mail). Il cliente potrà accedere al servizio di Assistenza Clienti contattando Email.it ai recapiti che saranno indicati in sede di attivazione ordine e nella sezione "Aiuto" -> "Contattaci" della propria Scheda Cliente.

4. Durata del Contratto, Sospensione e Rinnovo

4.1 Il Contratto disciplina la fornitura dei Servizi al Cliente con decorrenza dalla data del suo perfezionamento. Il Contratto ha durata pari a quella indicata nella conferma d'ordine e, salvo diversa comunicazione di Email.it, non prevede il rinnovo automatico.

4.2 Il Cliente prende atto ed accetta espressamente, ora per allora, che, in mancanza di un ordine di rinnovo e del relativo pagamento entro e non oltre il giorno stesso della scadenza, il Contratto dovrà intendersi automaticamente risolto. Per quanto riguarda i servizi addizionali/aggiuntivi, questi saranno rinnovati esclusivamente se il servizio principale a cui sono associati è attivo.

4.3 In caso di mancato rinnovo, il servizio sarà sospeso il giorno successivo alla scadenza e risulterà non più utilizzabile dal Cliente. In difetto di rinnovo del Servizio alla scadenza e fino alla effettiva cancellazione del nome a dominio dal Registro dell'Authority competente, il Cliente autorizza espressamente Email.it, ora per allora, a collegare detto nome a dominio ad una pagina web contenente messaggi pubblicitari. In tale ipotesi i dati di registrazione presenti nel registro WhoIs dell'Authority competente saranno mantenuti invariati. Il Cliente dichiara di non avere nulla da richiedere o pretendere da Email.it per quanto da essa fatto in forza della suddetta autorizzazione.
I domini associati a servizi scaduti non potranno essere trasferiti. Per trasferirli sarà comunque necessario rinnovare il servizio scaduto o effettuare la registrazione del nome a dominio legato al servizio.

4.4 La riattivazione di domini (associati o meno ad un servizio) rinnovati oltre la data di scadenza potrebbe non essere disponibile o comportare costi aggiuntivi di riattivazione, variabili in base al numero di giorni di ritardo, come indicato sul sito https://hosting.email.it.

4.5 Fatto salvo quanto previsto dagli altri documenti che costituiscono il Contratto, il Cliente prende atto ed accetta che alla data di scadenza di ciascun Servizio e comunque, al termine del Contratto a qualsiasi causa dovuto, le Parti saranno automaticamente libere dalle rispettive obbligazioni; il Cliente prende atto ed accetta che costituisce suo esclusivo onere procurarsi e mantenere una copia dei dati e/o informazioni e/o contenuti trattati mediante il/i Servizio/i, restando inteso che una volta terminato il Contratto o scaduto il Servizio tali dati e/o informazioni e/o contenuti potranno essere non più recuperabili. Fatto salvo quanto sopra, con specifico riferimento ai dati immessi e/o trattati mediante il Servizio, il Cliente prende atto ed accetta che trascorso inutilmente il termine di 30 (trenta) giorni decorrenti dalla data di scadenza del Contratto i contenuti e/o informazioni immessi e/o trattati dal Cliente mediante il Servizio saranno cancellati, restando esplicitamente esclusa, ora per allora, ogni e qualsiasi responsabilità da parte di Email.it.
In ogni caso il Cliente solleva, ora per allora, Email.it da ogni e qualsiasi responsabilità per l'eventuale perdita o il danneggiamento totale o parziale di dati e/o informazioni e/o contenuti immessi e/o trattati dal Cliente stesso mediante il/i Servizio/i. Resta ad esclusivo carico del Cliente, l'eventuale ripristino dei dati e/o informazioni e/o contenuti dal medesimo immessi e/o trattati, previa riattivazione del Servizio di cui si tratta, se necessario concludendo un nuovo Contratto.

4.6 In ogni caso in cui il nome a dominio, registrato e/o mantenuto presso la Registration Authority competente per il tramite dei Servizi erogati da Email.it, sia trasferito presso altro Provider prima della scadenza del Servizio, il Contratto si intenderà cessato al termine della procedura di trasferimento, qualora questa si concluda in data antecedente a quella di scadenza; in caso contrario, esso cesserà alla data originariamente convenuta. Resta esplicitamente escluso qualsiasi rimborso da parte di Email.it nei confronti del Cliente per il periodo di tempo in cui non ha usufruito del Servizio.

5. Nomi a dominio

5.1 Email.it procede alla registrazione dei nomi a dominio rispettando rigorosamente l'ordine cronologico delle richieste pervenute (secondo il principio “first come, first served”), purché assistite dalla conferma dell'avvenuto pagamento del corrispettivo pattuito per il Servizio. Fermo quanto sopra resta inteso che:
a) il buon esito della richiesta di registrazione è subordinato alla sua accettazione da parte della Registration Authority competente per l'estensione scelta; e
b) nomi a dominio che in fase di ordine risultano liberi e/o disponibili, potrebbero in realtà non esserlo in quanto, a titolo esemplificativo e non esaustivo, sono già in fase di registrazione da parte di Terzi anche se ancora non risultano inseriti nei database della Registration Authority competente.

5.2. Il Servizio è attivato nel rispetto dei tempi resi necessari dalla disponibilità delle risorse hardware e, comunque, nel più breve tempo possibile. Resta inteso che i termini per l'attivazione del Servizio, eventualmente prospettati, devono considerarsi meramente indicativi. Il Cliente è tenuto ad eseguire le eventuali prestazioni poste a suo carico ai fini dell'attivazione del Servizio; eventuali ritardi dovuti all'inerzia del Cliente non saranno imputabili ad Email.it. In ogni caso, il Cliente sarà informato di eventuali ritardi nell'attivazione del Servizio.

5.3. In ogni caso in cui il nome a dominio, registrato e/o mantenuto presso la Registration Authority competente per il tramite dei servizi erogati da altro Provider, sia trasferito da questi ad Email.it, le operazioni di trasferimento avverranno secondo le modalità, le tempistiche e le limitazioni indicate sul sito. A tal riguardo, il Cliente, ora per allora, solleva da ogni responsabilità Email.it per gli eventuali danni, diretti o indiretti, di qualsiasi natura e specie patiti e patiendi per o a causa del trasferimento medesimo quali, in via meramente esemplificativa, perdita o danneggiamento totale o parziale di dati e/o informazioni e/o contenuti dal Cliente stesso immessi e/o trattati mediante i Servizi, interruzione totale o parziale del Servizio, danni conseguenti alla mancata visibilità dei contenuti precedentemente presenti sul nome a dominio stesso.

5.4. Il Servizio viene erogato fino alla scadenza del Contratto. All'approssimarsi di tale data Email.it, a mero titolo di cortesia e quindi senza con ciò assumere alcuna obbligazione nei confronti del Cliente, si riserva di inviare all'indirizzo email per le comunicazioni importanti indicato dal Cliente in fase di registrazione dei propri dati di fatturazione, avvisi di prossima scadenza.

5.5. Il Cliente ha facoltà di acquistare, mediante apposito ordine e pagamento del relativo corrispettivo, anche uno o più Upgrade o Servizi Opzionali disponibili dalla propria Scheda Cliente. Resta inteso che gli Upgrade e/o Servizi Opzionali, indipendentemente dal momento della loro attivazione, hanno la medesima data di scadenza del Servizio principale cui sono associati.

5.6. Il Cliente può richiedere la modifica del Servizio, nell'ambito delle possibili soluzioni indicate sul sito https://hosting.email.it avendo cura di eseguire, in via preventiva ed a proprie spese, apposita copia dei dati e del materiale trattato per il tramite del Servizio oggetto di richiesta di modifica. A seguito della modifica non è garantito il recupero dei contenuti trattati dal Cliente mediante il Servizio convertito.

5.7. Il Cliente autorizza espressamente Email.it, ora per allora, a collegare il nome a dominio prescelto ad una pagina web contenente messaggi pubblicitari e/o contenuti relativi ai Servizi erogati da Email.it (a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, potranno essere inseriti i segni distintivi di Email.it, collegamenti al sito Email.it o connessi al medesimo, collegamenti alle promozioni e guide redatte da Email.it, etc.). Il Cliente dichiara di non avere nulla da richiedere o pretendere da Email.it per quanto da essa fatto in forza della suddetta autorizzazione e riconosce che i contenuti riferibili ad Email.it sono di esclusiva proprietà di quest'ultima. Resta in ogni caso inteso che il Cliente potrà, in qualunque momento durante la vigenza del contratto, inserire i contenuti desiderati nello spazio web connesso al nome a dominio.

5.8. Resta espressamente inteso che Email.it non è soggetta ad alcun obbligo generale di sorveglianza, essa pertanto non controlla né sorveglia i comportamenti o gli atti posti in essere dal Cliente mediante il Servizio ovvero non controlla né sorveglia le informazioni e/o i dati e/o i contenuti ad ogni modo trattati dal Cliente o da suoi incaricati e/o collaboratori con il Servizio stesso; in ogni caso Email.it è e resta estranea alle attività che il Cliente effettua in piena autonomia accedendo da remoto via internet tramite le Credenziali di accesso al Servizio. In ogni caso il Cliente una volta avuto accesso ai Servizi è l'unico titolare, ai sensi del d.lgs. 196/03 e del Regolamento europeo n. 679/2016, del trattamento degli eventuali dati immessi e/o trattati mediante il Servizio.

5.9. Email.it non assume, in nessun caso, alcuna responsabilità per le informazioni, i dati, i contenuti immessi o trasmessi e, comunque, trattati dal Cliente mediante il Servizio ed in genere per l'uso fatto dal medesimo del predetto Servizio e si riserva di adottare qualsiasi iniziativa ed azione, a tutela dei propri diritti ed interessi, ivi compresa la comunicazione ai soggetti coinvolti dei dati utili a consentire l'identificazione del Cliente.

6. Obblighi e limitazioni di responsabilità di Email.it

6.1. Email.it garantisce al Cliente la fornitura e l'utilizzo dei Servizi 24/7/365 in conformità alle specifiche presenti sul sito e nel Contratto.

6.2. Gli obblighi e le responsabilità di Email.it verso il Cliente sono esclusivamente quelli definiti dal Contratto pertanto in qualsiasi caso di violazione o inadempimento imputabile ad Email.it, la stessa non risponde per un importo superiore a quello versato dal Cliente per il singolo Servizio, ordinato o rinnovato, interessato dall'evento dannoso. Resta espressamente escluso, ora per allora, qualsiasi altro indennizzo o risarcimento al Cliente per danni diretti o indiretti di qualsiasi natura e specie.

6.3. Email.it non effettua nessun backup specifico dei dati e/o informazioni e/o contenuti trattati dal Cliente, mediante il Servizio, ad eccezione del backup su tutto il contenuto degli storage che la stessa Email.it, per sua cautela, effettua periodicamente ai fini dell'eventuale ripristino del Servizio; ciò non solleva tuttavia il Cliente dall'effettuare il backup completo dei dati e/o informazioni e/o contenuti da egli immessi e/o trattati mediante il Servizio e dal prendere tutte le necessarie misure di sicurezza per la salvaguardia dei medesimi. Email.it in ogni caso non offre alcuna garanzia relativamente all'utilizzo del Servizio per quanto riguarda la tutela e la conservazione dei suddetti dati e/o informazioni e/o contenuti, salva l'attivazione da parte del Cliente di specifico servizio accessorio. Anche nell'ipotesi in cui il Cliente abbia acquistato da Email.it il Servizio di backup, per quanto il predetto servizio riduca il rischio di perdita dati e renda più semplice per il Cliente avere a disposizione la copia dei medesimi, non è esclusa la possibilità che tale copia di backup, anche per motivi di natura tecnica, possa non essere disponibile al momento in cui il Cliente intenda usufruirne.
Resta inteso che trascorso il termine di 30 (trenta) giorni decorrenti dalla scadenza del Contratto, di cui al precedente art. 6, i contenuti e/o informazioni immessi e/o trattati dal Cliente mediante il Servizio saranno cancellati.

6.4. Email.it non sarà considerata in nessun caso responsabile per l'uso fatto del Servizio in relazione a situazioni critiche che comportino, a titolo esemplificativo, rischi specifici per l'incolumità delle persone, danni ambientali, rischi specifici in relazione a servizi di trasporto di massa, alla gestione di impianti nucleari e chimici e di dispositivi medici.

6.5. Email.it non assume, in nessun caso, alcuna responsabilità per le informazioni, i dati, i contenuti, i software immessi o trasmessi e, comunque, trattati dal Cliente mediante il Servizio ed in genere per l'uso fatto dal medesimo del predetto Servizio e si riservano di adottare qualsiasi iniziativa ed azione, a tutela dei propri diritti ed interessi.

6.6. Resta inteso, e di ciò il Cliente prende atto ed accetta, che Email.it non risponde in nessun modo dei danni subiti dal Cliente stesso e/o da Terzi, direttamente o indirettamente, in conseguenza dell'utilizzo del Servizio.

6.7. Email.it assume obbligazioni di mezzi e non di risultato. Email.it non può essere ritenuta responsabile per qualsiasi danno, diretto o indiretto, subito dal Cliente a seguito di errori nei dati da questi comunicati alla stessa Email.it e comunque per la mancata assegnazione del nome a dominio in favore del Cliente, a qualsiasi causa dovuta. Email.it non garantisce che i Servizi ordinati dal Cliente si adattino perfettamente a scopi particolari o comunque alle esigenze del medesimo.

6.8. Email.it si impegna ad assicurare la migliore funzionalità del sistema, ma non assume alcuna responsabilità sia verso il Cliente, sia verso Terzi per ritardi, cattivo funzionamento, sospensione e/o interruzione nell'erogazione del Servizio determinati da cause ad essa non imputabili, quali a titolo esemplificativo e non esaustivo:
a) caso fortuito, eventi catastrofici o di forza maggiore;
b) fatto del terzo, anche fornitore di Email.it;
c) malfunzionamento o non conformità degli apparecchi di connessione di cui il Cliente si è dotato o comunque di quelli dal medesimo utilizzati;
d) manomissione o interventi sui servizi o sulle apparecchiature eseguiti dal Cliente o da parte di soggetti Terzi non autorizzati da Email.it;
e) guasti e malfunzionamenti delle macchine e dei software, siano essi di proprietà di Email.it che dei suoi fornitori.

6.9. Resta inteso, e di ciò il Cliente prende atto ed accetta, che Email.it non assume alcuna responsabilità sia verso il Cliente sia verso Terzi per gli eventuali provvedimenti che l'Authority competente potrà direttamente adottare sul nome a dominio e per le conseguenze che tali provvedimenti potrebbero avere, a titolo esemplificativo e non esaustivo, in termini di utilizzo del Servizio e/o di visibilità sulla rete internet del corrispondente sito web.

7. Obblighi e diritti del Cliente

7.1 Il Cliente ha diritto di utilizzare il Servizio 24/7/365 secondo le Specifiche presenti sul sito e quanto indicato nel Contratto e prende atto che in qualsiasi caso di violazione o inadempimento imputabile ad Email.it, la stessa non risponde per un importo superiore a quello versato dal Cliente per il singolo Servizio, ordinato o rinnovato, interessato dall'evento dannoso). Resta espressamente escluso, ora per allora, qualsiasi altro indennizzo o risarcimento al Cliente per danni diretti o indiretti di qualsiasi natura e specie.

7.2 Il Cliente garantisce anche ai sensi dell'art. 46 DPR 445/2000 e s.m.i. che i dati e le informazioni trasmessi a Email.it ai fini della conclusione del Contratto sono veritieri, corretti e tali da consentire la sua identificazione, e si impegna a comunicare a Email.it ogni variazione dei medesimi, compreso l'indirizzo e-mail indicato nella Scheda Cliente. Email.it si riserva la facoltà di verificare tali dati e/o informazioni richiedendo anche documenti integrativi che il Cliente si impegna, ora per allora, a trasmettere. Qualora il Cliente, al momento dell'identificazione abbia, anche mediante l'utilizzo di documenti personali non veri, celato la propria reale identità o dichiarato falsamente di essere altro soggetto, o comunque, agito in modo tale da compromettere il processo di identificazione Egli prende atto ed accetta che sarà ritenuto, anche penalmente, responsabile per le dichiarazioni mendaci e/o l'utilizzo di falsa documentazione e sarà altresì considerato esclusivamente responsabile di tutti i danni subiti e subendi da Email.it e/o da terzi dall'inesattezza e/o falsità delle informazioni comunicate, assumendo sin da ora l‘obbligo di manlevare e mantenere indenne Email.it da ogni eventuale pretesa, azione e/o richiesta di indennizzo o risarcimento danni che dovesse essere avanzata da chiunque nei suoi confronti.

7.3 Il Cliente, in caso di segnalazione di errore da parte di Email.it in fase di emissione della fattura elettronica, è tenuto ad adeguare i dati segnalati come mancanti o errati seguendo le indicazioni messe a disposizione dalla stessa Email.it. A seconda della logica del Servizio, i dati di fatturazione, così come aggiornati da parte del Cliente, potrebbero essere replicati anche ai dati di anagrafica e/o ai dati dell'intestatario. Email.it non potrà quindi essere considerata responsabile per eventuali sanzioni, perdite o danni derivanti, direttamente o indirettamente, a ritardi o errori nell'aggiornamento di detti dati la cui responsabilità ricade esclusivamente sul Cliente.

7.4 Il Cliente è tenuto a controllare entro 15 (quindici) giorni dalla data di attivazione dei Servizi l'esattezza dei suoi dati presso il database dell'Authority competente per l'estensione scelta; nel caso in cui entro tale periodo il Cliente non sollevi alcuna eccezione in merito alla correttezza dei propri dati, questi saranno ritenuti corretti.

7.5 Resta salva, in ogni caso e in ogni momento, la facoltà dell'Authority competente di verificare la correttezza dei dati e recapiti indicati dal Cliente per la registrazione del nome a dominio (Dati Registrant) e la legittimità delle richieste di variazione effettuate in merito allo stesso (c.d. trade process), anche richiedendone conferma direttamente al Cliente e/o ai soggetti interessati della variazione tramite e-mail e, in caso di mancata risposta entro il termine dalla medesima concesso, di sospendere il medesimo nome a dominio ovvero annullare la variazione effettuata in relazione allo stesso.

7.6 Il Cliente prende atto ed accetta che la registrazione di un nome a dominio comporta l'inserimento dei suoi dati personali all'interno di un registro pubblicamente accessibile secondo le modalità previste dalle policy dell'Authority di riferimento per il ccTLD scelto dal Cliente, il quale è conservato presso la Registration Authority. Il Cliente garantisce, con riferimento ai dati di terzi da egli stesso trattati in fase di ordine e/o di utilizzo del Servizio, di aver preventivamente fornito ad essi le informazioni di cui all'art. 13 D.lgs. 196/2003 e del Regolamento europeo 679/2016 e di aver acquisito il loro consenso al trattamento. Resta comunque inteso che il Cliente si pone, rispetto a tali dati, quale Titolare autonomo del trattamento e si assume tutti gli obblighi e le responsabilità ad esso connesse manlevando Email.it da ogni contestazione, pretesa o richiesta avanzata da terzi, giudizialmente o stragiudizialmente, in relazione a tali ipotesi di trattamento. In ogni caso il Cliente una volta avuto accesso al Servizio è l'unico titolare, ai sensi del d.lgs. 196/03 e del Regolamento europeo 679/2016, del trattamento degli eventuali dati immessi e/o trattati mediante il Servizio stesso.

7.7 Il Cliente dichiara di possedere l'insieme delle conoscenze tecniche necessarie ad assicurare la corretta utilizzazione, amministrazione e gestione del Servizio ed in ogni caso riconosce e prende atto che il trattamento di dati e/o informazioni e/o contenuti da egli posto in essere mediante il suddetto Servizio e la conseguente loro diffusione nella rete internet attraverso il Servizio stesso sono eseguiti esclusivamente a suo rischio e sotto la sua responsabilità.

7.8 Il Cliente prende atto ed accetta che qualsiasi operazione effettuata utilizzando le Credenziali di Accesso si presume effettuata dal Cliente stesso e che la conoscenza da parte di terzi delle Credenziali di accesso e/o degli ulteriori codici comunicati da Email.it al Cliente, potrebbe consentire a questi ultimi l'indebito utilizzo del Servizio nonché l'accesso alle informazioni e/o ai contenuti o dati trattati mediante esso. Il Cliente, pertanto, si impegna a conservare ed utilizzare le predette Credenziali e/ codici con la massima riservatezza e diligenza, a provvedere alla loro variazione periodica con una cadenza non superiore a 3 (tre) mesi, nonché ad informare tempestivamente Email.it di qualsiasi loro uso non autorizzato o di qualsiasi altra riscontrata violazione alla sicurezza.

7.9 Il Cliente prende atto ed accetta che l'assegnazione in suo favore di un nome a dominio non gli attribuisce alcun diritto all'utilizzo dello stesso nome e:
a) dichiara di avere titolo all'uso e/o comunque la disponibilità giuridica del nome a dominio richiesto e di non ledere, con tale richiesta di registrazione e/o con il nome del dominio scelto, diritti e/o interessi di terzi;
b) si impegna ad utilizzare il Servizio esclusivamente per scopi leciti e ammessi dalle disposizioni di legge di volta in volta applicabili, dagli usi e consuetudini, dalle regole di diligenza ed in ogni caso, senza ledere qualsivoglia diritto di terzi, assumendosi ogni responsabilità in tal senso. Il Cliente dichiara, altresì, di essere l'unico ed esclusivo amministratore del Servizio e come tale dichiara di essere l'unico responsabile (i) a proprio rischio, della gestione di dati e/o informazioni e/o contenuti da egli trattati mediante il Servizio, della loro sicurezza e del loro salvataggio e del compimento di ogni altra attività ritenuta utile o necessaria a garantirne l'integrità, impegnandosi, per l'effetto, a fare applicazione, a sua cura e spese, di misure di sicurezza idonee ed adeguate; (ii) del contenuto delle informazioni, dei suoni, dei testi, delle immagini, degli elementi di forma e dei dati accessibili e/o resi disponibili mediante il Servizio e comunque, a qualsiasi titolo, trasmessi, diffusi o messi online dal Cliente; (iii) dei malfunzionamenti del Servizio per qualsiasi utilizzo non conforme alla Policy di utilizzo dei Servizi Email.it; (iv) dello smarrimento o della divulgazione delle Credenziali di Accesso o degli ulteriori codici comunicati da Email.it; (v) della gestione degli accessi alla sua Scheda Cliente (pannello tecnico e amministrativo). Qualsiasi connessione, modifica del Servizio o ordine effettuato tramite la Scheda Cliente si presume effettuato dal Cliente stesso.

7.10 ll Cliente si impegna, ora per allora, a riscontrare tempestivamente e comunque entro i termini indicati da Email.it quanto formalmente comunicatogli dalla stessa in relazione alle seguenti circostanze:
a) vi siano fondate ragioni per ritenere che il Servizio vengano utilizzata da Terzi non autorizzati; ovvero
b) il Cliente si trovi coinvolto, a qualsiasi titolo, in una controversia giudiziale o stragiudiziale di natura civile, penale o amministrativa nel caso in cui detta controversia abbia ad oggetto atti e comportamenti posti in essere attraverso il Servizio; ovvero
c) il comportamento del Cliente sia tale da ingenerare il fondato e ragionevole timore che egli si renda inadempiente al Contratto o responsabile di una o più violazioni alle sue disposizioni; ovvero
d) il Cliente utilizzi apparecchiature e/o software difettosi o non omologati, o che presentino delle disfunzioni che possano arrecare problemi di sicurezza e/o vulnerabilità del Servizio, possano danneggiare l'integrità della rete e/o disturbare il Servizio e/o creare rischi per l'incolumità fisica delle persone e delle cose.

7.11 Il Cliente dichiara di essere in regola con le licenze dei software da egli stesso autonomamente inseriti ed utilizzati mediante il Servizio e se ne assume i relativi costi.

7.12 Il Cliente dovrà dotarsi, a propria cura e spese e sotto la propria responsabilità, di tutti gli apparati (a titolo esemplificativo e non esaustivo, telefonici, di trasmissione dati, elaborazione e programmi) idonei e necessari per accedere ed usufruire del Servizio. Email.it non presta alcuna garanzia circa la compatibilità degli apparati e dei programmi (hardware e software), delle applicazioni utilizzati dal Cliente con il Servizio, anche se resi disponibili da Email.it, essendo tutte le relative verifiche a carico esclusivo del Cliente.

7.13 Il Cliente presta sin d'ora, ai sensi dell'art. 1407 c.c., il proprio consenso affinché Email.it possa cedere a Terzi il Contratto e/o trasferire a Terzi, in tutto o in parte, i propri diritti e/o gli obblighi derivanti dal Contratto.

7.14 Il Cliente riconosce che la rete internet non è controllata da Email.it e che per la peculiare struttura della rete medesima non è possibile garantire le sue prestazioni e la sua funzionalità né controllare i contenuti delle informazioni trasmesse attraverso di essa. Per questo motivo nessuna responsabilità potrà essere imputata ad Email.it per la trasmissione o la ricezione di informazioni illegali di qualsiasi natura e specie.

7.15 Nel caso di servizi gratuiti e/o a pagamento erogati da terzi fornitori anche per il tramite di Email.it o nell'ambito del Servizio dalla stessa erogato, il Cliente, ora per allora:
a) dà atto di aver preso visione e di aver accettato i relativi termini e condizioni di fornitura e si impegna ad usufruire dei medesimi secondo le modalità e le condizioni indicate da detti fornitori e rese disponibili sul sito web di Email.it e/o sul diverso sito web cui la medesima dovesse far rinvio.
b) Prende atto ed accetta che Email.it è e resta estranea alla fornitura degli stessi ed al rapporto tra il Cliente ed il terzo fornitore di servizi, essendo detto rapporto disciplinato esclusivamente dalle relative condizioni contrattuali adottate in assoluta autonomia dal medesimo, assumendo il Cliente tutti gli obblighi e le responsabilità ad essi connesse e manlevando la stessa Email.it da ogni contestazione, pretesa o richiesta, avanzata anche da terzi, giudizialmente o stragiudizialmente, in relazione a detti servizi, anche riguardante, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, eventuali malfunzionamenti degli stessi, loro inadeguatezza alle esigenze del Cliente, e/o eventuali conseguenze che potessero derivare al Cliente e/o ai Servizi dall'utilizzo e/o dall'installazione degli stessi e/o di loro aggiornamenti.

7.16 Il Cliente si assume, in via esclusiva, ogni responsabilità che derivi dalla titolarità, dall'utilizzo, dalla gestione e dai contenuti del dominio e si impegna, ora per allora, a mantenere indenne e manlevare Email.it da ogni e qualsiasi richiesta e/o pretesa di terzi per i danni agli stessi arrecati dal o mediante l'utilizzo del Servizio. Il Cliente dovrà sostenere tutti i costi, risarcimento di danni ed oneri, incluse le eventuali spese legali, che dovessero scaturire da tali azioni di responsabilità e si impegna ad informare Email.it qualora tale azione dovesse essere intentata nei propri confronti.

8. Violazioni

E' vietato l'uso della rete e dei servizi Email.it per porre in essere e/o promuovere comportamenti illegali, abusivi o irresponsabili, tra cui:

  • l'accesso non autorizzato o l'uso non autorizzato di dati, sistemi o reti, ivi incluso ogni tentativo di sondare, esaminare o testare la vulnerabilità di un sistema o di una rete o di violare le misure di sicurezza o di autenticazione senza l'espressa autorizzazione del proprietario del sistema o della rete;
  • il porre in essere o rendersi parte di attività che rechino interferenze con l'utilizzo del Servizio a qualsiasi utente del medesimo, compresi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, attacchi mediante software pirata, cracks, keygenerators, serials, attacchi informatici di ogni tipologia ivi compresi gli attacchi DOS, virus o altri componenti dannosi o tentativi deliberati di sovraccaricare un sistema di trasmissione;
  • creare situazioni di pericolo e/o di instabilità e/o altri problemi di natura tecnica a seguito di attività di programmazione e/o modalità di utilizzo che impattino sulla qualità del Servizio del cliente o di altri clienti arrecando danno ai medesimi, ad Email.it e/o a terzi;
  • la raccolta o l'utilizzo di indirizzi e-mail, nomi o altri identificativi senza il consenso della persona interessata (inclusi, senza limitazione, spamming, phishing, truffe internet, furto di password, spidering);
  • la raccolta o l'utilizzo di informazioni di terzi senza il consenso del proprietario delle informazioni;
  • l'uso e/o la diffusione di qualsiasi informazione falsa, fuorviante, ingannevole anche, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, mediante e-mail o newsgroup;
  • l'utilizzo del servizio per la distribuzione di software che raccolga fraudolentemente informazioni su un utente o trasmetta fraudolentemente informazioni sull'utente;
  • l'utilizzo dei servizi di hosting per fornire attività di mining di criptovalute, elaborazioni dati in background, counter-server, banner-server o altri servizi cgi volti ad un elevato numero di utenti;
  • l'utilizzo del servizio per la distribuzione di software c.d. "adware" a meno che non: (i) sia in possesso di consenso esplicito dell'utente al download e all'installazione del software sulla base di un avviso chiaro e ben visibile sulla natura del software; (ii) si tratti di software facilmente removibile con l'uso di strumenti standard per tale scopo, inclusi nei principali sistemi operativi (come, a titolo esemplificativo, Microsoft "ad / remove");
  • offrire informazioni al pubblico (testuali o grafiche) nocive dell'immagine di Email.it tramite i servizi messi a disposizione;
  • utilizzare i Servizi Email.it per offrire sistemi di comunicazione anonima, senza un adeguato mantenimento delle identità secondo quanto richiesto dalla legislazione vigente, quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, c.d. "TOR" o "anonymizer".

9. Uso delle risorse del sistema

L'utente non potrà né utilizzare il servizio in modo che interferisca con il normale funzionamento dei servizi di Email.it né fare un uso improprio delle risorse di sistema quale, a titolo esemplificativo e non esaustivo, l'utilizzo di software che saturino la capacità prestazionale della rete, del sistema disco e della CPU su piattaforma condivisa (ad esempio cloud, hosting, posta elettronica, etc) per tempi prolungati. In tali circostanze, Email.it potrà richiedere di ripristinare il livello di normalità qualora tale utilizzo non conforme confligga, ad insindacabile giudizio della stessa, con l'utilizzo degli altri utenti. L'utente si impegna a non utilizzare apparecchiature difettose o non omologate secondo gli standard europei, oppure che presentino delle disfunzioni che possano danneggiare l'integrità della rete e/o disturbare i Servizi e/o creare rischi per l'incolumità fisica delle persone. Email.it, infatti, non presta alcuna garanzia circa la compatibilità degli apparati e dei programmi (hardware e software) installati dal Cliente con il Servizio, essendo tutte le relative verifiche a carico esclusivo del Cliente.